Appuntamenti con Ragazze Trans e Discriminazioni. Cosa fare?

Offese e Incitamento all'odio verso le Transessuali

Se hai deciso di incontrare donne trans, ti capiterà a volte di udire commenti sgradevoli più o meno diretti. Cosa fare? Ti racconterò alcune situazioni in cui mi sono trovato che potrebbero aiutarti ad intuire il modo migliore di reagire. Presentandoti degli scenari che possono verificarsi quando hai una relazione con una ragazza transessuale.

Innanzitutto, sappi che non importa quanto femminile e passabile sia tua tua findanza trans ( “amici” o conoscenti hanno sparso la voce che la tua fidanzata nasconde un segreto), ti capiterà di imbatterti in qualche buffone che farà commenti sgradevoli nei suoi riguardi, magari perché ha alzato troppo il gomito (bevuto) o semplicemente perché è un rozzo zoticone. Pur avendo avuto per la maggior parte relazioni con donne transessuali talmente femminili che nessuno per strada non avrebbe mai potuto notare che le sue origini sono maschili, occasionalmente mi è capitato di sentir mormorare qualcuno che si domandava se fosse un lui o una lei. Ebbene si, anche da parte di donne genetiche, spettegolano, tra battutine pungenti o presunti innocenti scherzetti.

Appuntamenti con Ragazze Trans e Discriminazioni. Cosa fare?

Ti viene in mente qualche aneddoto? Sei preparato a queste situazioni? Bè, allora come reagire? Che fare?

Una delle mie regole é, chiunque si prenda gioco della mia ragazza o la insulti, equivale ad aver insultato me. Ma con questo non voglio dire che per difenderla devi necessariamente aggredire l’offensore. Di certo la maggior parte di noi desidera proteggere la propria donna senza finire in una rissa, evitando di ferire qualcuno e passare una notte al distretto di Polizia o peggio.

Al contrario, dovresti fregartene se parlano alle tue spalle (non è vigliaccheria). Può suonar banale ma, col tempo ho scoperto che la miglior opzione è ignorare e spostarsi in un altra zona della discoteca o stanza, evitando lo scontro. In genere tutto muore così, non raccogliendo la provocazione, chi voleva una tua reazione non lo trova divertente.

La regola del Buon Viso a Cattivo Gioco o indifferenza può essere una buona decisione, ma talvolta può capitare di venire seguiti, le frecciatine persistono, insulti o commemti rudi anche negli ambienti di ceto sociale più elevato. Quando possibile, di solito andavamo via dal locale.

Ma se questo non è possibile, invece di tentare di risolvere la situazione da solo, la scelta più saggia è rivolgersi al personale del locale. Richiedere l’attenzione del proprietario o responsabile è la miglior cosa da fare. Semplicmente perché è nel loro interesse assicurarsi che tutti possano avere un gradevole intrattenimento allontanando chi lo minaccia. Il più delle volte un avvertimento da parte del responsabile era sufficente per sedare la situazione, e in alcuni casi il disturbatore veniva perfino buttato fuori dal locale. In alcuni paesi le pene per Incitamento all’odio possono venire perseguite molto più severamente. Mi vengono in mente la Francia, Inghilterra e Canada ad esempio.

Quando siamo vittime dell’odio e ingoranza

Quando siamo vittime dell’odio e ingoranza veniamo turbati profondamente. Vecchie ferite possono riemergere nuovamente nella nostra mente. Sebbene sia capitato raramente, in quelle occasioni, la ragazza in mia compagnia si ritrovava profondamente dispiaciuta e arrabbiata. Una volta giunti a casa, crollava in lacrime. Non potendo far granchè a quel disgraziato che l’aveva offesa, l’unica cosa che ritenevo davvero utile era starle vicino confortandola e attendere che si calmasse. Mi ricordo come se fosse adesso, il modo in cui si chiedeva “Perchè?” Perché qualcuno mai visto prima, a cui non aveva fatto niente di male, si sente in diritto di metterla in ridicolo con commenti di disprezzo e ferirla senza motivo.

Avevo tante valide risposte in mente, ma perferivo rimanere in silenzio in quel momento. L’unica cosa che volevo, era che tutto tornasse rapadimente come prima. Preferivo perciò evitare di alimentare il disagio, e credo sia la cosa migliore in queste situazioni. Non esistono scuse o spiegazioni per idiozie simili, indipendentemente da chi e a chi sono rivolte. Chi se ne frega in quale modo uno sia uscito dal grembo della madre? In fin dei conti queste ragazze vivono pacificamente perseguendo il desiderio di vivere come donne in quanto essere.

Per gli uomini che frequentano e danno appuntamenti a donne transessuali, tutto quello che possiamo fare quando qualcosa di simile accade è sostenerla. Falle sapere che questi episodi, commenti di disprezzo e odio, non cambiano i tuoi sentimenti nei suoi riguardi. Abbracciala, asciuga le sue lacrime baciandola, e ricordale che ai tuoi occhi lei è mervigliosa, attraente e sexy.

Quello che ha davvero importanza è il vostro amore e felicità, nient’altro.


 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *